Siamo tutti sulla stessa strada...

Dalla Garfagnana con furore

Sindaci della Garfagnana a favore del progetto ANAS. Strano…chi se lo sarebbe mai aspettato!? E così per l’ennesima volta, quando sulla Piana c’è pericolo di far saltare il banco ecco scendere nuovamente le già note “truppe cammellate” che cercano di dar sostegno ad un’amministrazione carente di ossigeno e di coraggio, che non riesce o non vuole smarcarsi. Infatti, mentre Capannori ha preso una posizione netta, anche se al momento non vincolante, Lucca è rimasta arroccata sulle vecchie posizioni, chiedendo timidamente delle modifiche al progettista, quasi che il progetto, in linea di massima, fosse soddisfacente. E quindi siamo ancora qui a leggere slogan che sanno ormai di vecchio, basati sul sentito dire più che sui dati concreti. Si sente nuovamente parlare di “opera fondamentale per tutto il territorio lucchese”. Quale territorio lucchese? Su quali basi si parla di opera fondamentale? Quali saranno i benefici per la lucchesia? Nessuno, se non un misero 3,6% in meno su Lucca ed un 68% di traffico in più su Capannori. Fa sorridere che proprio la Garfagnana cerchi di vendere il progetto come utile per tutti quando l’unica evidente beneficiaria dell’asse nord sud sarà solo lei. E la cosa peggiore è che a Lucca ci credono tutti, nonostante gli evidenti dati contrari…ci credono veramente oppure non possono fare diversamente?