Siamo tutti sulla stessa strada...

Lontano dagli occhi, lontano dal cuore

Lucca, 19 dicembre 2019 -

hqdefaultLeggiamo con gusto la stravagante richiesta di “Lucca Civica” volta a chiudere la circonvallazione ai tir se non venissero realizzati gli Assi Viari. Più che l’idea in sé stupisce che ancora venga rappresentata una visione distorta della realtà. Infatti, in barba agli studi condotti da tecnici specializzati, viene dipinta una circonvallazione carica di traffico pesante che attraversa la città alla volta della Garfagnana. E’ veramente così?

Dalle perizie depositate nell’ambito della VIA risulta invece che buona parte del traffico pesante che passa da Lucca è destinato alle aree produttive poste a ridosso della città (Canovetta, Zona Carrefour etc). Quindi difficilmente sarà interessato dagli Assi Viari.

A proposito della tutela della salute ricordiamo che, come diciamo da anni, il traffico non sparirà, semmai verrà canalizzato a soli 4 km dall’attuale…quindi anche le tesi in tema di smog sono destinate a rivelarsi fallimentari. Lo smog rimarrà tale e quale nella Piana, a meno che non vengano presi provvedimenti diversi.

Infine, quanto al costo della manutenzione, facciamo presente che la nuova viabilità, se mai fosse realizzata, sarà sottoposta alla manutenzione da parte degli enti locali. Ergo gli Assi Viari non faranno risparmiare l’amministrazione.

Quindi la richiesta di chiusura forzosa della circonvallazione, oltre che stravagante, è priva di qualsivoglia giustificazione tecnica anzi, viene smentita dagli studi condotti sino ad oggi. L’ulteriore prova che si ragiona “per sentito dire”, secondo vecchi slogan e frasi fatte che ormai da troppo tempo rimbalzano dentro e fuori le Mura. Intanto il problema del traffico non viene risolto, in attesa che venga spostato di qualche chilometro. Lontano dagli occhi lontano dal cuore? Ci meritiamo qualcosa di meglio!